Blanco Leonardo

"ML/0-13"

Tecnica mista su tavola, 80x50

Nel loro involucro laccato, i segnali perentori dell’artista aspirano a eternarsi. La preservazione e la conservazione del segno non garantiscono tuttavia il mantenimento del significato, in senso saussuriano. Ma questo non sembra preoccupare Blanco, nel suo ardore extralinguistico, che potremmo definire glottoeccentrico. La purezza della sua narratività totalmente autarchica lo esonera da ogni responsabilità semiotica. Che il fruitore si arrangi a decodificare ciò che vuole e riesce! Sarà sempre l’occhio a imporsi!