Caranti Antonio

"Corpo a corpo"

Smalti e colori ceramici su refrattario, 40x50

“Corpo a corpo” è il titolo (ironico solo in apparenza) di questa grande e possiamo dire sorprendente ceramica. La prima impressione, infatti, inevitabilmente data dagli antichi, quieti, e pastosi colori mélanges, è ben presto ribaltata dall’osservazione del soggetto raffigurato, inaspettato, nervoso e moderno: una mosca, che sta per cadere nella tela del ragno acquattato in alto!
L’opera svelata è il presagio di un imminente fatale corpo a corpo, un tết a tết ribadito visivamente dall’artista con le due testine laterali incrociate, che completano questa scacchiera del destino.