Domeniconi Pierpaolo

"Impronte"

Olio su tavola, 60x80

Molto suggestiva, quest’opera in asta di Domeniconi. Una piccola lingua di mare violetto in alto a sinistra, la figurina controsole, e poi tutto lo spazio è occupato dalle tante impronte sulla battigia, sulla sabbia umida e traslucida dai colori incerti, tracce, memorie fugaci di un passaggio, colte dall’artista nel momento effimero della loro breve esistenza, destinate a scomparire nel fuggevole spazio della prossima onda.