Grossi Giorgio

"Il silenzio, la pace"

Tecnica mista con legno, 35x50

Sotto un cielo di piccole nuvole trascorrenti come aquiloni multicolori, ci appare, trasfigurata, quella che intuiamo come una figura femminile nuda, immersa a tal punto nel paesaggio, da sembrare aver assorbito, per misteriose proprietà camaleontiche, i colori della terra e dei tronchi, e persino le loro forme. Una specie di novella Dafne, ma non in fuga, bensì in un connubio pacificante con la Natura, tutto femminile.